_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 

 

Principi Fondamentali dell'Emissione Ottica:




 

 

 

 

 

 

 

Spettrometri ad Emissione Ottica OES - Tecnologia PMT

La spettroscopia ad Emissione Ottica continua ad essere la tecnica di riferimento per l’analisi diretta di campioni solidi metallici.

L’incomparabile combinazione di accuratezza, elevata velocità, precisione, stabilità ed affidabilità ne hanno fatto lo strumento indispensabile per la fabbricazione di prodotti metallurgici di qualità.

L’analisi rapida simultanea fino a sessanta elementi soddisfa le esigenze di molte realtà dell’industria dei metalli, dal controllo di produzione alla ricerca e Sviluppo (R&D) o dall’ispezione di materiali in ingresso alla cernita di rottami. Applicazioni tipiche riguardano la determinazione del contenuto metallurgico di acciai e ghise, alluminio, rame, nichel, zinco, piombo e molti altri metalli e leghe.

La tecnica dell’Emissione Ottica utilizza una scarica ad alta energia creata nello spazio riempito di gas compreso tra un elettrodo ed un campione del materiale da analizzare. La scarica dà luogo ad un’emissione di radiazione dalla superficie del campione eccitato con lunghezze d’onda caratteristiche della composizione elementare.

Lo spettro della radiazione viene separato in righe elementari distinte e l’intensità di ciascuna riga viene misurata. Alla fine, queste intensità vengono convertite accuratamente in valori di concentrazione per ciascun elemento presente.