_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

Scarica la Brochure


 

 

 

Per Ulteriori Informazioni:

 

 

 

 


 


Diffrattometro Raggi X - ARL X'TRA

Il modello ARL X’TRA è uno strumento allo stato dell’arte nella Diffrazione di Raggi X per polveri: il nuovo design del goniometro e del rivelatore Peltier allo stato solido Si (Li) consentono eccellenti prestazioni ad un prezzo ragionevole.


L’ARL X’TRA rappresenta la nuova generazione di diffrattometri per polveri di Thermo. Combinando 25 anni di esperienza e un eccellente lavoro di progettazione, l’ARL X’TRA è la soluzione ideale per le applicazioni della diffrazione per polveri nelle aree della ricerca accademica, della chimica, della farmaceutica, dei polimeri, dei semiconduttori, dei film sottili, dei metalli e minerali, nelle quali sono richieste prestazioni di elevata qualità.


Impiegando un goniometro theta-theta verticale, questo strumento dispone della geometria più idonea alla gestione di campioni di polveri semplificando la preparazione del campione, la gestione del cambia campioni e l’uso di accessori specifici per varie applicazioni. Per ottimizzare le condizioni sperimentali d’analisi, il goniometro dispone di doppie fenditure di Soller rimovibili e fenditure a variazione continua con regolazione micrometrica per la regolazione in ampiezza sia del fascio incidente sia di quello diffratto.


L’ottica a Raggi-X sul goniometro dell’ARL X’TRA garantisce livelli di risoluzione senza pari nella regione a basso angolo dove è possibile osservare picchi fino a 0.5°. La configurazione modulare del sistema consente l’impiego di vari accessori porta campioni per far fronte ad un’ampia gamma di applicazioni.


L’ARL X’TRA può inoltre essere equipaggiato con l’esclusivo rivelatore Thermo al Si (Li) con sistema di raffreddamento Peltier, ottimizzato per alto numero conteggi. Grazie alla superiore risoluzione rispetto a un detector a scintillazione, è in grado di rimuovere le radiazioni K-Beta e di fluorescenza senza la necessità di impiegare filtri e monocromatori. Conseguentemente l’intensità dei picchi di diffrazione è sostanzialmente più elevata rispetto ad altre configurazioni disponibili.